Chi siamo

FISAR TREVISO OGGI e DOMANI

Ogni calice cela una storia unica. Scoprirla è una passione. Raccontarla è un privilegio.

Fin dalla sua fondazione la delegazione Fisar di Treviso si impegna con passione e competenza ad approfondire e far conoscere il poliedrico mondo del vino, rivelando la complessità di sensazioni che sprigiona al palato, i ricordi che riaffiorano da un profumo, l’unicità di un colore, ma anche la tradizione, l’innovazione e la varietà di un territorio da sempre vocato alla viticoltura: il trevigiano.

Promotrice di una cultura del vino aperta a professionisti ed appassionati, Fisar Treviso organizza corsi, incontri di degustazione, percorsi formativi e con i suoi sommelier presenzia ad eventi, serate a tema, fiere del settore proponendo un’offerta ricca e di qualità che la premia confermandola anno dopo anno come la prima delegazione d’Italia per numero di Soci iscritti.

Il riscontro favorevole la spinge ad implementare costantemente la sua presenza nel territorio così da garantire l’accesso al suo corso di formazione più richiesto: un indimenticabile esperienza multisensoriale che esplora il mondo del vino, dal terroir alla degustazione, e termina con il conseguimento dell’attestato di Sommelier FISAR, segno distintivo di chi ama, conosce e sa interpretare questo meraviglioso prodotto qual è appunto il Vino.

I corsi semestrali di sommelier Fisar sono oggi attivi a: Treviso città, Conegliano, Oderzo, Valdobbiadene, Asolo e arriviamo fino a Belluno.

Artefice di questa continua evoluzione e grandissima espansione è il Delegato Roberto Donadini che conduce da ben due mandati la Delegazione Fisar Treviso, confermando i successi del passato e conducendola verso nuovi traguardi. La nuova sede Fisar di Conegliano, completamente rinnovata e pronta ad accogliere le esigenze di un’area prestigiosa in tutto il mondo, è uno di questi. Molti altri sono già in opera.

Cariche di Delegazione:

per il triennio 2015/2018 sono stati eletti:

  • DONADINI ROBERTOdelegato
  • MINELLO PRIMOtesoriere
  • SBARDELLATI GIORGIOsegretario
  • MENEGHIN WALLYconsigliere
  • PRADAL LARAconsigliere
  • D’AGOSTINI ELIOconsigliere
  • MORET MARCOconsigliere
  • PIAI DAVIDEconsigliere
  • RIVABEN FERNANDOconsigliere

FISAR TREVISO…
UNO SGUARDO AL PASSATO PROGETTANDO IL FUTURO

La delegazione di Treviso della FISAR nasce nei primi anni novanta grazie a Giancarlo Moretto, Maitre e grande esperto di vini. I primi corsi si inaugurano nel 1992 sotto la guida del Delegato, Dottor Aldo Rizzuti: la risposta entusiasta dei soci, in continuo aumento, spinge la delegazione di Treviso ad organizzare nuovi corsi anche nei città limitrofe di Oderzo, Vittorio Veneto e Conegliano.

Sulla scia della delegazione di Treviso vengono create nel veneto orientale le delegazioni di Portogruaro, San Donà, Venezia e Pordenone che, dal 2006, danno vita al “coordinamento FISAR Nord Est” con l’obiettivo di creare sinergie per lo sviluppo della Federazione e delle attività di sommelierie ad essa correlate. Con determinazione e passione queste delegazioni hanno sviluppato nel tempo le potenzialità di FISAR mantenendola attuale e proiettata nel futuro.

Oggi, sotto la guida capace di Roberto Donadini e dei preziosi consiglieri Wally Meneghin, Lara Pradal, Primo Minello, Fernando Rivaben, Elio D’Agostini, Marco Moret, Davide Piai e Giorgio Sbardellati la delegazione di Treviso si distingue per il prestigio acquisito nella formazione dei sommelier professionali e ha potenziato la già proficua collaborazione con i numerosi eventi enogastronomici della provincia dimostrandosi un valore aggiunto e dando prova di avere le capacità, le competenze e l’organizzazione per crescere ancora nella promozione del vino e nella preparazione dei suoi ambasciatori.

Agli oltre vent’anni di successi e ai tanti riconoscimenti ottenuti dai suoi Soci dal Concorso Nazionale di “Miglior Sommelier dell’Anno Fisar” al trofeo “Divinando”, Fisar Treviso aggiunge un’altra grande soddisfazione: Graziella Cescon, attuale Presidente Nazionale Fisar, in questa Federazione ha coltivato il suo amore per il vino, un legame che viene da lontano e che in Fisar è cresciuto conquistando la fiducia e la preferenza dei soci di tutta Italia… perché essere sommelier FISAR è impegno, dedizione, lavoro ma soprattutto è PASSIONE da vivere e da condividere!

Pin It on Pinterest

Share This